Escursioni

SPLIT (50 km da Rogoznica) 

La storia della città di Spalato vive da 17 secoli, da quando, proprio in questa penisola, nelle vicinanze di Salona, la grande città romana, l'imperatore romano Diocleziano decise di costruire il palazzo in cui avrebbe trascorso gli ultimi anni della sua vita. In quei 1700 anni il Palazzo si trasformava e si è trasformato in città che oggi attira con la sua ricca tradizione, magnifica storia e bellezza del suo patrimonio naturale ed artistico.
Già dal 1979 il nucleo storico della città è inserito nel registro dell'UNESCO, non solo per l'eccezionale conservazione del Palazzo ma anche, e non meno importante, perché il Palazzo e la sua città (o, se preferite, la città e il suo Palazzo) cuntinuano la loro piena convivenza. In questa struttura sono visibili e ancora vivi tutti gli strati storici, dall'antica Roma, attraverso il Medioevo, fino ad oggi. Passeggiare per la vecchia città è come viaggiare attraverso il tempo, osservare straordinari esempi dell'architettura antica, come il Peristilio, chiesette romaniche e palazzi gotici medievali, portali rinascimentali delle case nobili, facciate barocche e architettura moderna felicemente integrata nel ricco patrimonio.


PRIMOŠTEN (6 km da Rogoznica) 

Primosten – La parte vecchia della cittadina è situato su una piccola isola, collegata con la terraferma via ponte dopo sostituito da un tumulo. La cittadina ha mantenuto  l'atmosfera mediterranea e tutte le caratteristiche del medievale villaggio mediteraneo dei pescatori.  Primosten ha bellissime e lunghe spiagge di ghiaia, la spiaggi più conosciuta e la spiaggia Raduca. Visitate la chiesa parrocchiale di San Giorgio (costruita nel 1485, la punta più alta dell'isola), la chiesa di San Rocco (costruita nel 1680, monumento culturale, davanti alla chiesa si trova il monumento in onore di ucciso prete, don Ivan Saric), il quadru della Madonna di Loreto e la chiesa della Madonna della Grazia (costruita nel 1553). Durante l'estate a Primosten si organizzano moltissime manifestazioni come notti dei pescatori, notti di folclore, uzance di Primosten, ecc. A Primosten si trova Auraora una delle discoteche più conosciute nell' Adriatico, qui troverete il divertimento fino alle ore piccole. Quelli che cercano vacanza attiva possono occuparsi di ciclismo, trekking, pesca, tennis, pallacanestro, beach volley, calcio, e diversi sport sull'acqua.  L'offerta gastronomica di questa regione potete gustare  nei ristoranti „Staro selo# e „Amfora“, e nelle taverne „Jerko“ e „Torkul“.

TROGIR (30 km da Rogoznica) 

Grazie alla felice posizione e protezine naturale il suo porto è la destinazione amata dai nautici di tutto il mondo. Nel raggio di poche centinaia di chilometri da Trogir si trovano numerose città importanti come Dubrovnik, Sebenico e Zara, nonché alcuni dei più bei parchi nazionali croati.
Trogir fu fondata dai coloni greci nel III secolo a.C. Nel corso dei secoli fu conquistata dai romani, dai bizantini, dagli ungari, dalla Venezia e da Napoleone. Nel medioevo vide il suo maggiore splendore culturale, umanistico e artistico quando la costruzione delle mura cittadine e delle torri sul nucleo antico diede la forma principale alla città. Grazie alle numerose costruzioni romaniche, gotiche e rinascimentali Trogir oggi è considerata la meglio conservata città romanico-gotica dell'Europa Centrale ed è iscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

ŠIBENIK (30 km da Rogoznica) 

La città di Sebenico è il capoluogo della Regione di Sebenico e Tenin (Knin), distante da Rogoznica 30km.

È ubicata nella parte centrale della costa croata, in un pittoresco golfo frastagliato nel quale sbocca il fiume Krka.

Sebenico è la più antica città croata sull’Adriatico. Il suo monumento più noto è la Cattedrale di San Giacomo, la più importante creazione architettonica eretta in Croazia nel periodo del ‘400 e ‘500. Per il suo eccezionale valore culturale, dall’anno 2000 la Cattedrale è inserita nell’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

PARCO NAZIONALE DI KRKA  (50 km da Rogoznica) 

Il fiume carsico Krka è placido e silenzioso nei suoi laghi e sfrenato e rumoreggiante nelle numerose cascate. La sua bellezza e svariatezza ricordano una magnifica sinfonia diretta dalla bacchetta del Creatore.

Da migliaia di anni il fiume scava capricciosamente il suo letto nella roccia creando le meravigliose cascate.

Le sue specifiche cascate tufacee rappresentano un rarissimo fenomeno naturale.

Nell'anno 1985 questa bellezza eccezionale venne riconosciuta e protetta e i 46 km del percorso del fiume Krka insieme ai 111 km2 dell'area circostante furono proclamati il Parco Nazionale.